essereanimali.org

Tutti i diritti appartengono a essereanimali.org

Il nostro messaggio di Pasqua: salvarli tutti!

Ogni anno con la Pasqua arriva anche un triste destino per centinaia di migliaia di agnelli.

Purtroppo la tradizione vuole che questo animale sia considerato un piatto forte sulle tavole degli italiani.

In questi anni per sensibilizzare le persone e far diminuire questo consumo abbiamo realizzato molte iniziative e persino 3 diverse indagini dentro i macelli di agnelli.

Quest’anno invece abbiamo pubblicato un nuovo terribile video con immagini che ci sono state date direttamente da un ex lavoratore di un macello. Si tratta di agnelloni, con qualche settimana in più degli agnelli, ma ben poco cambia nelle loro sofferenze.

Il video è molto forte, per questo lo abbiamo parzialmente oscurato e non te lo mettiamo visibile qui nella mail. Lo trovi a questo link, se vuoi condividerlo o farlo vedere a persone che hanno bisogno di vedere e conoscere.

Qualcosa sta già cambiando

I dati parlano chiaro: il consumo di agnello per Pasqua è in calo continuo, anno dopo anno.

Sempre più persone provano empatia per questi piccoli cuccioli e stanno facendo la loro parte.

Dal 2008 al 2018 gli agnelli macellati in Italia in un anno sono passati da quasi 5 milioni a poco più di 2 milioni.
Un calo del 45% in meno in 10 anni!

Oggi si stima inoltre che per Pasqua ben 7 famiglie italiane su 10 non portano più l’agnello a tavola.

Patrizia questo vuol dire che le persone sono molto più consapevoli e il messaggio sta passando: le tradizioni si possono cambiare.

Scegli il tuo menù veg per queste feste!

Per stare in compagnia, mangiare bene e festeggiare, non c’è bisogno di avere carne di agnello o altri animali sul piatto… bastano solo la fantasia e la voglia di sperimentare tra i colori e i profumi della primavera!

Se hai bisogno di alcuni consigli e di scoprire nuove idee, abbiamo riassunto per te due possibili menù di Pasqua in questa pagina.

Scopri due menù per la tua Pasqua
Patrizia gli animali negli allevamenti destinati alla produzione di carne, latte e uova sono quelli più sfruttati, uccisi in numero maggiore e meno tutelati.

Ma un crescente numero di persone si sta interessando anche di loro, si sta informando e sta cambiando le proprie abitudini, prendendo parte a un cambiamento che è forse lento, ma che sarà inarrestabile.

E tra le persone che stanno creando un futuro migliore ci sei anche tu.

Grazie per essere dalla loro parte!
Il team di Essere Animali

Un pensiero riguardo “essereanimali.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...