Il potere del pensiero positivo

http://www.alimentazione-benessere.it
Di Ely Guarné
Google Immagini

image

Il pensiero positivo può spostare le montagne!
Potrebbe sembrare una frase retorica, ma se provassimo a cambiare il nostro abituale modo di pensare, rivolgendo pensieri positivi, ci stupiremmo dei risultati.
Il pensiero è potente e ci permette di catturare le energie intorno a noi e convogliarle in quello che è il nostro volere, il nostro desiderio.
Quando il pensiero è positivo, si attirano energie positive, se è negativo si attirano solo pensieri e situazioni negative.
Il desiderio di realizzare qualcosa, deve essere supportato da un pensiero positivo, tenace e costante, solo così si ha la possibilità di attirare a sé le forze in grado di aiutarci a perseguire e realizzare i nostri desideri.
Spesso però, i nostri pensieri sono contaminati, anche non volendo, da quello che ci circonda, da reazione e comportamenti estremamente negativi e distruttivi.
Tutto in torno a noi è all’insegna della catastrofe, da cosa leggiamo sui giornali, a quello che guardiamo alla televisione, a cosa sentiamo quando parliamo con la gente.
Si potrebbe fare un elenco lunghissimo di cose negative; ci assale una profonda paura, incertezza, insicurezza, che non fa altro che renderci sempre più tristi e questo potrebbe farci involvere in una disperata situazione di non ritorno.
Ecco perché è estremamente importante sfoderare come un spada, la nostra positività, pensando, parlando e agendo positivo, per contrastare l’inesorabile e devastante energie negativa che ci avvolge come una nube tossica e non ci consente di vedere l’azzurro del cielo.
Uniamo dunque le energie positive, armiamoci di buoni propositi, rivolgendo il nostro pensiero positivo, anche all’esterno di noi, con amore e consapevolezza che gli altri sono fatti di tanti uno, quindi anche di noi.
Impariamo a pregare per cristallizzare vortici di energie positive, atte a sconfiggere il male.
E’ sempre più importante, coinvolgere altre persone e stimolarle a pensare positivo, comprendendo che solo così, si potranno contrastare tutte le situazioni, sia personali, che dell’intera umanità, con la consapevolezza che è più vincente il bene che il male.
Certo, direte, in questo momento dove tutto è una catastrofe, dove la natura si sta ribellando, creando situazione sempre più devastanti, è difficili agire e pensare positivo.
E’ proprio in questi momenti, che l’intera umanità deve creare un’immensa bolla di energie positive, unendo le forze per contrastare e combattere l’influsso negativo sempre più invasivo.
Dobbiamo agire e non limitarsi a piangere, quello che è successo in questi giorni in Giappone, il terremoto terrificante e il maremoto devastante, ha lasciato tutti attoniti, con il nodo alla gola e un senso d’impotenza; questo si è sommato a quelli che sono già i nostri momenti di panico e di insicurezza, creandoci una profonda tristezza e paura.
Questo porta a comportamenti sempre più depressi e negativi, prendendo questi episodi come scusa per pensare negativo, alimentando sempre più la negatività nostra e di conseguenza dell’intera umanità.
E’ difficile quando il cuore è colmo di tristezza, di angoscia e di paura, rivolgere un pensiero positivo e fiducioso, verso un futuro in grado di darci certezze e felicità, ma abbiamo il dovere di farlo.
Pensare positivo e agire in modo costruttivo, propositivo e collaborativo, oggi è l’unico modo per difenderci e combattere il male.
Il pensiero positivo si cristallizza, attira e somma altri pensieri, diventando così, una grande energia che ci consentirà di reagire e contrastare tutto l’orrore e la sofferenza.
L’amore e la preghiera, sono armi potentissime che, con il pensiero positivo e la volontà di combattere, ci aiuteranno a credere ancora nella potenza del bene.
Ely Guarné

Corsi di cucina e nutrizione vegan

image

Cari lettori,

annunciamo i prossimi due corsi patrocinati da Societa’ Scientifica di Nutrizione Vegetariana, dal titolo “Cucina e nutrizione vegan”.

Il primo si terrà a Torino il 16 febbraio, il secondo a San Martino Buon Albergo (Verona) il 2 marzo.

La formula è la stessa in entrambi i casi: si tratta di un seminario per imparare gli aspetti pratici della cucina vegan (100% vegetale) e le informazioni medico-scientifiche della nutrizione vegan.

Questo corso intende fornire agli iscritti la capacità pratica di preparare ricette 100% vegetali deliziose e sane, ma intende anche fornire le informazioni scientifiche sui fondamenti della nutrizione, sui vantaggi per la salute dell’alimentazione vegan, sfatando tanti luoghi comuni che vedono la carne e altri cibi animali come necessari alla nostra alimentazione.

Il corso si divide quindi in sessioni pratiche in cui una chef vegan spiegherà e mostrerà come preparare moltissime ricette vegan, e in sessioni teoriche in cui una nutrizionista, con l’ausilio della proiezione di diapositive, spiegherà le basi della nutrizione vegan, per un totale di 6 ore e mezza di lezione.

Compreso nel corso un pasto completo a buffet (pranzo nel primo caso, cena nel secondo) per tutti gli iscritti, più una merenda salata e dolce, che consentiranno di gustare tutte le ricette preparate durante le lezioni pratiche.

L’evento è organizzato dall’associazione AgireOra Edizioni e patrocinato da SSNV: tutto il ricavato, al netto del costo, andrà a sostenere le campagne informative sulla scelta vegan di AgireOra Edizioni.

Cucina e nutrizione vegan (Torino)
Data: 16 febbraio 2014
Orario: 10-18
Docente per la parte di nutrizione vegan: dott.ssa Denise Filippin, Biologa nutrizionista
Docente per la parte pratica: Angela Verduci, cuoca vegan
Programma completo e modulo per l’iscrizione on-line:
http://www.agireoraedizioni.org/corsi-cucina-vegan/cucina-nutrizione-vegan-2014-torino/

Cucina e nutrizione vegan (Verona)
Data: 2 marzo 2014
Orario: 14-21
Docente per la parte di nutrizione vegan: dott.ssa Ilaria Fasan, dietista
Docente per la parte pratica: Annalisa Malerba
Programma completo e modulo per l’iscrizione on-line:
http://www.agireoraedizioni.org/corsi-cucina-vegan/cucina-nutrizione-vegan-2014/