Frittelle di anemoni di mare

Standard

Cosa serve per la ricetta

200 gr di farina bianca, quattro uova fresche, un ciuffo di prezzemolo fresco tagliuzzato, acqua, una scodella colma di “jujime”, olio d’oliva per friggere, pepe e sale.

Come preparare la ricetta Frittelle di anemoni di mare

In primavera ed in autunno affiorano sugli scogli del litorale delle più belle coste della Sardegna  e del sud Italia delle attinie azzurre, dette anche “animali fiori” per la loro somiglianza con gli anemoni. Nelle prime ore del mattino sono tante da azzurrare completamente gli scogli sui quali si attaccano. Il loro tessuto gelatinoso non sopporta le ore calde durante le quali rischiano di scomporsi sino alla loro totale dissoluzione. Con questi anemoni di mare  con una vecchia ricetta dei pescatori locali se ne fanno delle frittelle.
Preparare in un recipiente la pastella, unendo tutti gli ingredienti e aggiungendo solo alla fine gli “anemoni di mare” ancora fragranti di scoglio. mescolare e versare a cucchiaiate nella padella con l’olio bollente. Via via che le frittelle indorano, scolarle su carta paglia e poi servirle sul piatto da portata. spolverare di sale e pepe.

http://www.ricettepercucinare.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...