Dieta del minestrone

Standard

http://www.tuttobenessere.org

E’ una dieta che riscuote molto successo e, per questo ,e’ molto richiesta poiche’ e’ semplice da seguire, e’ veloce, e con un programma di mantenimento in cui si possono conservare i risultati gia’ ottenuti.

Questa dieta e’ adatta soprattutto a chi deve perdere 7-8 Kg., ma non e’ adatta ad una persona che di chili nedeve perdere molti di piu’.

Non c’e’ bisogno di calcolare le calorie, il calo del peso corporeo e’ determinato dalla limitazione della qualita’ e non della quantita’ dei cibi. In alcuni giorni si possono ridurre o addirittura fare a meno dei grassi e dei carboidrati (pane, pasta, riso) di modo che l’organismo e’ costretto a prendere questi grassi da quelli in sovrappiu’ nel corpo.

In questa dieta le calorie non devono essere calcolate; la durata della dieta deve essere di 7 giorni (e si puo’ ripetere) ed e’ una dieta idonea a chi deve dimagrire di 7 – 8 Kg.

E’ bene iniziare questa Dieta del Minestrone nel week end poiche’ i primi giorni sono i piu’ “gravosi” ma anche i piu’ rilevanti. Bisogna alimentarsi infatti esclusivamente di frutta e verdura allo scopo di “rendere puro” l’organismo e togliere via tutte le tossine che potrebbero impedire il dimagrimento.

Questa dieta disintossicante puo’ essere causa di disturbi piu’ o meno intensi, ma non bisogna ne’ scoraggiarsi ne’ impaurirsi: dolori muscolari, mal di testa, abbondante diuresi ed evacuazioni frequenti sonosoltanto i sintomi che la disintossicazione sta avendo il suo effetto. Ecco perche’ e’ bene iniziare questa dieta durante il week end , poiche’ sono giorni in cui si e’ liberi da tutti i nostri obblighi.

Per combattere gli eventuali attacchi di fame si puo’, in questo caso, ricorrere al minestrone che si puo’ mangiare in qualsiasi momento del giorno e mangiarne la quantita’ che si desidera.

Al 5° – 6° giorno di questa dieta e’ molto rilevante che si bevano almeno un litro e mezzo – 2 litri diacqua ; in questi giorni vi e’ infatti un alto consumo di proteine e grassi animali, e queste sostanze potrebbero dar motivo alle tossine di accumularsi.

Per ottenere i massimi risultati da questa dieta e affinche’ risulti efficace, disintossicante e dimangrante,deve essere fatta per almeno 7 giorni consecutivi, farla solamente per 2 o 3 giorni non servirebbe assolutamente a nulla. Controllare il proprio peso corporeo, per verificare i risultati ottenuti, la mattina del quarto giorno e quella dell’ottavo giorno. Il quarto giorno dovremmo aver perso 2 – 3 Kg. e, alla fine di questa dieta dovremmo essere scesi di 5 Kg.

Se al quarto giorno il peso che abbiamo perduto e’ superiore ai 2 – 3 Kg. e’ necessario modificare in parte la dieta, aggiungendo, a colazione, 3 – 4 fette biscottate integrali e mangiare a pranzo 120 – 140 gr. di riso integrale o pasta.

Se dovesse comparire un po’ di stitichezza, si puo’ ricorrere alla crusca (3 – 4 cucchiai o compresse al giorno)Si puo’ far ricorso ai fermenti lattici vivi se dovesse comparire il gonfiore addominale.

Il programma di questa dieta ha la durata di 7 giorni e va eseguita per tutto questo periodo se si vuole che faccia effetto e goderne tutti i benefici sia come azione dimagrante, disintossicante, e rimettere in equilibrio nel sangue i grassi e gli zuccheri.

Si puo’ ripetere questa dieta per 2 – 3 settimane di seguito, pero’ bisogna attenersi scrupolosamente, ogni volta, alla successione proposta dal primo al settimo giorno.

E’ anche possibile ripeterla piu’ volte nell’anno, ma bisogna lasciar passare almeno 3 mesi dalla fine del programma di mantenimento.

Per rendere la dieta piu’ varia vengono offerte numerose varianti e, naturtalmente, si possono seguire soltanto alcune o anche tutte. La cosa piu’ importante pero’ e’ che questa variazione prenda il posto solo dei cibi per i quali e’ indicata come sostituzione e non di altri.

Nel caso in cui la dieta non presenti alcuna indicazione che si riferisca alla quantita’ dei cibi, questi possono essere da noi assunti senza alcuna restrizione.

Le dosi che ci vengono segnalate devono essere assolutamente e rigorosamente rispettate.
La quantita’ che ci viene data si rifescisce all’alimento crudo: prima di cuocere il cibo dobbiamo sempre controllarne il peso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...